la libertà non ha appartenenza, è conoscenza, è rispetto per gli altri e per sé

"Chi riceve di più, riceve per conto di altri; non è né più grande, né migliore di un altro: ha solo maggiori responsabilità. Deve servire di più. Vivere per servire"
(Hélder Câmara - Arcivescovo della Chiesa cattolica)

mercoledì 23 luglio 2008

La nascita della Seconda Repubblica sul sangue di Falcone e Borsellino - Da sempre l'Italia dei Don Rodrigo



Dal sito di Radio Radicale, il video del convegno tenutosi a Palermo il 18.07.2008 (ignorato dall'informazione), suddiviso anche per singoli interventi, tra gli altri quelli di Salvatore Borsellino, Rita Borsellino, Luigi De Magistris, Roberto Scarpinato (da non perdere), Antonino Ingroia, Giuseppe Lumia.

1 commento:

freesud ha detto...

Sembra di assistere ad una lenta costruzione di un sistema anti Falcone-Borsellino. E' evidente che i nostri poltici di giorno depongono fiori sulle tombe dei martiri e di notte tramano come tradirli. Troppi avvoltoi svolazzano intorno alle bare.
Il 18 luglio,a Palermo, si è svolto il convegno "La seconda Repubblica sul sangue di Falcone e Borsellino". Sono intervenuti grandi magistrati antimafia. Hanno ricostruito i fatti della strage e prospettato l'esistenza di partecipazioni esterne. Si è invocata verità e giustizia. In via D'Amelio ci fu una strage di Stato. I media hanno deciso di oscurare l'evento e ricordare Paolo martellando il paese con le immagini del presidente del Senato Schifani che depone una corona di fiori in onore del giudice. QUELLO CHE LORO NASCONDONO NOI DOBBIAMO DIFFONDERE.

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM